Mario Pesca aderisce al Movimento 5 Stelle

La tavola in foto della Tomba del Tuffatore di Paestum rappresenta il "Magister vitae": il maestro di vita.

L'uomo saggio che accompagna il tuffatore nella sua vita. Che gli insegna come non ripetere gli errori da lui commessi. Gli sta sempre accanto. Nei trionfi e nelle sconfitte, fino al momento più importante. Il tuffo verso l'ignoto. 

Mario mi ha insegnato il lavoro quando mi ha "preso a bottega", mi ha insegnato i principi di studio, onestà e bontà che formano un uomo e poi un avvocato. Mario, da buon magister vitae, mi è stato accanto nei momenti belli della mia vita (come ad esempio testimoniando alle mie nozze) ed ha sofferto per le mie cadute. E' un mio punto di riferimento.

Ho appreso in questi giorni che Mario Pesca ha aderito al Movimento 5 Stelle ed è entrato a far parte del meetup di Agropoli. Dopo una prima fase di sorpresa ho pensato a tutte le volte che parlavamo di politica. Soprattutto negli ultimi periodi. Il centrodestra non era più il suo ambiente naturale, soprattutto per lui che per coerenza non ha mai assecondato le correnti -presenti in tutti i partiti, ma è sempre stato fedele ai suoi principi.

In attesa che dichiari pubblicamente la sua appartenenza politica, posso solo augurargli ogni bene.

Ritengo che l'Avvocato Pesca possa essere quell'elemento che per spessore, capacità e maturità mancava al movimento cittadino. Mario sicuramente saprà essere quell'elemento di unione e di moderatezza che mancava: il guru del meetup. Un complimenti anche al meetup di Agropoli che si arricchisce giorno dopo giorno sempre più di attivisti che vogliono impegnarsi per la città ed a ciò si aggiunga -il che non basta mai- che l'Avvocato Pesca porta una dote nel Movimento 5 Stelle di almeno 400 voti.