ocean1.jpgocean2.jpgocean3.jpg

Agropoli merita le Primarie

Il partito democratico si caratterizza per prevedere la nomina a candidato di partito attraverso l'istituto democratico, appunto, delle "primarie". Il partito esprime il suo candidato attraverso l'investitura popolare.

Ad Agropoli si è optato per "l'unzione". Il sindaco uscente ha deciso che il PD esprimerà come candidato a sindaco il dott. Adamo Coppola.

 
Nulla da dire sulla persona. Moderato, ottimo professionista e, soprattutto, a differenza del futuro predecessore, aperto al dialogo con la gente  -come ha dimostrato la vicenda di via Moio. Forse il suo problema sarà divincolarsi ed espletare il suo mandato liberamente. In passato Adamo Coppola ha fatto scelte coraggiose e drastiche. Ricordo ancora quando nel 2006 Adamo Coppola da buon militante nei "Giovani di Forza Italia" organizzò un perfetto servizio pullman da tutto il Cilento per la manifestazione del centrodestra a Roma contro il Governo -dei senatori a vita- di Romano Prodi. Giornata storica perché era la prima volta che 2.000.000 di persone riempirono Piazza San Giovanni il Laterano - non c'era riuscita nemmeno la sinistra e la CGIL. La sua fuoriuscita dal centrodestra, pur non condividendola, l'ho capita. Infatti si vede cosa ha prodotto il centrodestra ad Agropoli dal 2006 ad oggi.

Assodato che il PD bulgaro/agropolese non farà le primarie, mi domando cosa faranno gli altri.

Primo tra tutti l'assessore Massimo La Porta. 

Questa consiliatura è stata segnata da diversi suoi mal di pancia. "La Porta ha sbattuto la porta" si diceva in città. Tutti si aspettavano la rottura, la frammentazione della maggioranza. Così non è stato. Sarebbe stimolante, per chi come me è appassionato di politica, una sua dichiarazione -che sia chiaro, non mi permetto di suggerire perché Massimo una testa sulle spalle ce l'ha- di questo tipo: "Caro Adamo tu rappresenti il PD. Io al PD non sono iscritto e pertanto il leader della coalizione deve essere scelto a mezzo di primarie di coalizione".

Ritengo che questa eventualità sia una chance anche per Adamo Coppola, in quanto, uscendo vittorioso dalle primarie, avrebbe una investitura popolare invece di una cooptazione dal palazzo.

 

Joomla templates by a4joomla