ocean1.jpgocean2.jpgocean3.jpg

Deposito di eternit: Situazione modificata.

Nei giorni scorsi ho segnalato la presenza di eternit in un luogo preciso del castello angioino aragonese di Agropoli. Il primo cittadino di Agropoli ha confermato la presenza del materiale. Infatti le sue dichiarazioni sono state: «Il materiale in questione è depositato in una zona già interdetta al pubblico e, pertanto, non visitabile. È già stata programmata un'azione di recupero e riqualificazione, con relativa pulizia e messa in sicurezza, dell'area».

Purtroppo mi trovo a dover riprendere la parola su tale questione che preoccupa diversi cittadini residenti in loco nonché i fruitori del castello.

Quando ho effettuato il mio sopralluogo era il 24.01.2015 e la situazione era la seguente:



All'indomani della nostra segnalazione e nelle prime ore della giornata del 27.01.2015 abbiamo avuto sentore che il sito aveva subito delle modificazioni. Notate nulla in questo fermo immagine del servizio del TG di cilentochannel andato in onda proprio il 27 gennaio?

 

Avendo avuto il sentore che nel deposito vi era stata un'attività antropica all'indomani della nostra segnalazione, oggi, 31.01.2015, approfittando del cattivo tempo, ho effettuato un ulteriore sopralluogo e la situazione è questa:




Si vede chiaramente dalle foto che i luoghi sono gli stessi. Sono gli stessi anche i teli. Chi ha disposto lo spostamento del materiale? Chi lo ha spostato? In che modo è stato spostato? Con quali garanzie per i lavoratori ed i residenti?

Joomla templates by a4joomla